ConnX – Mix perfetto per la mobilità urbana sostenibile

Una nuova soluzione di mobilità elettrica. Creato il primo prototipo a Vipiteno.

Altamente flessibile, hi-tech, ecologico, ma soprattutto connesso. La mobilità urbana si arricchisce di una nuova soluzione tecnologica che nel futuro prossimo sarà protagonista di un’autentica rivoluzione. Si chiama ConnX, ad averla ideata e brevettata e ad aver già prodotto un prototipo è l’azienda altoatesina LEITNER, che in questo modo compie un sorprendente passo avanti offrendo una flessibilità senza precedenti nell'ulteriore sviluppo del trasporto pubblico grazie, appunto, ad una «soluzione ibrida» unica.

La funivia incontra il veicolo autonomo

Il nuovo sistema ConnX sviluppato da LEITNER si basa su una funivia la cui cabina, arrivata alla stazione, viene consegnata a un veicolo autonomo che prosegue il suo percorso. 
Da un lato la funivia facilita il superamento di eventuali ostacoli topografici o strutturali; dall'altro, la "soluzione doppia" è anche una possibilità attraente per quelle aree urbane in cui non è possibile realizzare una funivia continua per i più svariati motivi.   

Il nome "ConnX", breve e coinciso, richiama il termine inglese "connect" ed esprime il più grande vantaggio del sistema, la connessione ottimale tra il trasporto via fune e quello terrestre.

 Innumerevoli vantaggi per il passeggero

La combinazione di funivia e veicolo semovente permette di muoversi comodamente e senza necessità di cambi, nonostante i differenti mezzi di trasporto. Inoltre, l'interazione fluida tra i tratti sospesi della funivia e quelli a terra permette una perfetta adattabilità a un'ampia gamma di esigenze urbanistiche. 

In questo modo si potranno aggirare le barriere infrastrutturali esistenti, come edifici o monumenti. Inoltre il passaggio tra i diversi mezzi di trasporto e l'intermodalità risultante possono essere sfruttati anche in un’ottica di ottimizzazione. ConnX non è solo un "collegamento mancante" tra diversi sistemi di trasporto o tra due funivie, ma anche una connessione "Last Mile" per passeggeri e merci. 

  • Non c'è bisogno di cambiare veicolo
  • "Missing Link" tra diversi sistemi di trasporto o tra due funivie
  • "Last Mile Connection" per passeggeri e merci
  • Trasporto continuo - nessun tempo d´ attesa
  • Pianificazione flessibile delle fermate
  • Adattamento alle diverse esigenze di pianificazione urbana
  • Possibilità di aggirare edifici e monumenti
  • Corsia dedicata - quindi nessun tempo d´ attesa
  • Velocità di 10 m/s al suolo
     

"Alla base dell’idea c’è il concetto di un trasporto passeggeri intermodale sostenibile. I passeggeri devono poter raggiungere la destinazione desiderata senza passare da un mezzo di trasporto all'altro. Le zone del contesto urbano che non sono accessibili alle funivie, per esempio le stazioni ferroviarie o le stazioni della metropolitana, sono raggiunte da moduli semoventi ". 

- Klaus Erharter, direttore tecnico di LEITNER

Affidabile e sostenibile grazie all’elettromobilità, con un occhio ai costi

ConnX integra ai vantaggi essenziali degli impianti a fune un valore aggiunto in termini ecologici, costruttivi e finanziari rispetto ai mezzi di trasporto su strada e ferrovia esistenti. 

  • Breve tempo di costruzione e bassi costi di investimento e di funzionamento in confronto 
  • Riduzione significativa delle emissioni di rumore e uso efficiente della mobilità elettrica nel     trasporto pubblico
  • Movimento sulla propria corsia senza disturbi e ritardi 
  • Un mix di sistemi che fa emergere i punti di forza appropriati a seconda delle necessità e dei requisiti
  • L'attrattiva della funivia come mezzo di trasporto locale di tendenza nelle aree urbane 
Iscrizione alla newsletter

Le ultime news sui nostri progetti e prodotti. Registrati ora!